Le mie vacanze estive

29 luglio 2010 at 5:59 pm (Me)

…Che inizieranno esattamente domani alle ore 18.01, con botti e lanci di stampanti dalla finestra che manco a Napoli e ubriacature che quelli dell’October Fest se le sognano.

In questi 30 giorni 30 di libera uscita però, mi son posta degli obbiettivi:

1 – Fare ginnastica

2 – Andare al mare (ad Ostia, non c’ho na lira)

3 – Mettere a posto casa come si deve

4 – Mangiare in modo salutare

5 – Passare più tempo possibile tete a tete col mio cretinetti

6 – E soprattutto, pensare di più a me stessa!

Permalink 6 commenti

In gramaglie per Giorgg’

28 luglio 2010 at 5:23 pm (Orrori metropolitani)

E’ estate. Fa caldo. Bisogna stare all’ombra ed evitare le ore più calde, pena insolazioni. Ah, dimenticavo: e bere. Tanto. Ma non vodka liscia, acqua.

Qualcuno evidentemente non ha seguito i consigli degli esperti.

…Ste cose non le capirò mai.Mai.

Permalink 2 commenti

Notizie che ti riempiono il cuore…

27 luglio 2010 at 8:17 pm (Senza categoria)

…Pare che Jenny non ci sarà per la maggior parte delle puntate di Gossip Girl.

Indi per cui ciò vuol dire che eviterò di aver voglia di spaccare lo schermo del pc (si, mi vedo GG in streaming, dopo la visione di una puntata di Amici 2010 ho gettato la spugna. Io ho chiuso con la TV!) ogni qualvolta mi compare dinanzi sta tizia sedicenne con la faccia come il culo che gioca a fare la bad girl (ma Lindsay Lohan non ti ha insegnato proprio niente vè?).

Ogni volta che salta fuori lei, mi viene l’orchite perdyo! E poi mi viene subito voglia di toccarmi (ma non sono un uomo, unico momento in cui rosico) per allontanare la sfiga.

Perchè dai, diciamocelo, un po’ l’aspetto da iettatrice ce l’ha eh?

Permalink 5 commenti

Qualcuno mi spieghi…

27 luglio 2010 at 7:43 pm (Senza categoria)

…Perchè mi hanno conciato Gerald Butler da bracciante bergamasco.

Una prece per il Sex Appeal perso. 😦

Rivoglio Leonida!!

Permalink Lascia un commento

Vorrei tanto parlarvi dei cazzi miei…

23 luglio 2010 at 8:17 pm (Senza categoria)

…Ma il tutto si risolve in un’unica frase:

“MOLLALA o NON MI VEDI MAI PIU’ NEMMENO IN CARTOLINA”

Permalink Lascia un commento

Icone cinematografiche del secolo scorso…(prima parte)

23 luglio 2010 at 7:41 pm (Senza categoria)

Fa brutto scritto così vero? Eppure si parla solo di 11 anni fa…

Mi è venuta voglia di scrivere un post al riguardo dopo uno scambio di opinioni sul sito delle Vipere .

Ho sempre adorato il periodo della cosiddetta Hollywood Babilonia, e ancora adesso…Stento a trovare attrici che avessero lo stesso appeal di quelle del passato. Sarò nostalgica, chiusa…Non lo so. Ma quando ripenso a quegli anni, penso a periodi che avrei voluto tantissimo vivere, e che non torneranno mai più.

Quando il cinema era agli inizi, e gli attori di Hollywood erano equiparati a dei. Eccessivo, certo, ma il cinema era agli albori, era una novità assoluta, e chi ne faceva parte veniva considerato una sorta di essere ultraterreno. E’ stato un periodo di grandi cambiamenti, perchè il cinema ha cambiato il nostro modo di vivere quotidiano. Ci ha fatto sognare, incazzare, riflettere, sbalordire; ci ha dato un’ulteriore valvola di sfogo dagli scazzi quotidiani.

Cosa sarebbe il mondo oggi senza il cinema?

Sembra una domanda stupida e anche retorica lo so…Ma pensiamoci bene.

Il cinema può essere anche di denuncia, pensiamo all’ultimo Draquila di Sabina Guzzanti, allo Schlinder List di Spielberg e a Tempi Moderni di Chaplin.

Desidero fare un omaggio al cinema, dedicandogli una breve rassegna di immagini e video, per me più significativi della sua storia.

La Grande Rapina al Treno – 1903 – Uno dei primi film

Mary Pickford, la prima Diva di Hollywood

L’avanguardia tedesca: Fritz Lang  -Metropolis – 1927

L’inizio del Genio – Charlie Chaplin – Il Monello – 1921

Bombe sexy degli anni 20/30

Theda Bara

Luise Brooks ( dalla quale Crepax ha tratto spunto per il personaggio di Valentina)

Clara Bow

Jean Harlow

Rodolfo Valentino (chiamato Piumino di Cipria, per la sua presunta omosessualità)

Il primo film sonoro! The Jazz Singer – 1927

[

youtube=http://www.youtube.com/watch?v=Iki6iyBR64s]

L’Eroe – Errol Flynn (con la passione, come Charlie Chaplin, per le ragazzine)

Permalink 3 commenti

Vamos a la playa (ma anche no!)

23 luglio 2010 at 5:59 pm (Orrori metropolitani)

Da Corriere.it

Un’esperta di moda inglese (!!!) ci declama un elenco di vestiti/accessori etc. da NON INDOSSARE ASSOLUTAMENTE PENA LA MORTE PER STROZZAMENTO DA FRITTURA DI PARANZA.

Ora, a parte che il fatto che sia un’inglese a consigliarci cosa indossare e no, mi inquieta un poco (avete mai visto come si vestono gli inglesi?? Quelli veri, mica Kate Moss? Si? Ecco), ma bando ai pregiudizi e ai luoghi comuni e analizziamo un po’ le sue scelte:

(in neretto i miei commenti)

Al primo posto niente vestiti retrò, genere anni Ottanta, per intenderci, con spallone imbottite e colori fluo. Una tendenza tornata di moda come mostra la foto di Rihanna. Ecco. Iniziamo subito col dire che, se ti vesti come Rihanna, o perlomeno hai il suo stesso gusto nel vestire, due sono le cose: o sei masochista, oppure sei la controfigura del Dottor Spock in Star Trek.

 

Da evitare poi i costumi a perizoma, votati come il più offensivo articolo vacanziero di sempre. E grazie, certo che son volgari o un po’ sopra le righe se ad indossarlo è na matrona sui sessanta di 1.50 x 90 chili, ma se ad indossarlo è una come lei…

Niente Crocs, orripilanti in qualunque colore si scelgano, anche se ai piedi delle star. Ecco, su questo nulla da obbiettare perchè ammazzerebbero l’ormone pure a Belen Rodriguez, notoria per aver fatto suo il lapsus freudiano della Clerici:”Non so stare senza…”

Da evitare anche i calzini alla caviglia, magari portati con le scarpe coi tacchi. Allora, e qua si vede la differenza tra la mentalità anglosassone e quella italica: probabilmente in UK è già capitato di vedere qualcuno, d’ESTATE, col tacco alto e i calzini. A me qua dalle mie parti, no. Ma non perchè siamo snob (ce ne sono di orrori metropolitani..ci dedicherò un post a breve), ma perchè con la caldazza che fa, ti marciscono i piedi. E poi ti ci vojo a Torvajanica al chioschetto con la scarpa di vernice tacco 12 e il gambaletto che chiedi tutta giuliva na cioccolata calda, per dire.

 

Secondo i diktat dell’esperta inglese bisognerebbe non mettere in valigia prima di partire abitini pieni di tagli e ritagli (Megan Fox li adora) e magliette a rete o piene di slogan che fanno tanto Amy Winehouse. E perchè scusi?? Mò adesso manco na t-shirt co na frase simpatica posso indossare!

Secondo l’esperta inglese, infine, non bisogna cedere alla moda del marsupio, tanto diffusa sulle passerelle. ??? Pregooo?? Il marsupio? E’ da quando avevo 12 anni ed andavo in gita con l’oratorio che non ne sento più parlare..mmmh…O forse, effettivamente c’è un revival…

 

E con quest’ultima lieta immagine vi auguro Buon Appetito, visto che è ora..!

Permalink Lascia un commento

Buonaseraaaaa

22 luglio 2010 at 7:12 pm (Me)

Hàlò!

Sono nuova su WordPress, quindi cercherò di farvi capire più o meno chi si accinge a postà cazzate.

Mi chiamo Ami, sono di Roma (di cuore ed anima ma non di nascita) e ho aperto questo blog perchè mi piace condividere con più persone tutto ciò che (molesto o meno) mi passa per la capoccia!

Questo non sarà MAI un blog nel quale potrete trovare risposte al perchè viviamo o leggerezze del genere. Bensì sarà un blog nel quale posterò tutto ciò che mi fa ridere, sorridere; che mi lascia F4 basita (cit. Boris), che mi fa incazzare, ma sempre con un piglio assolutamente…boh..ironico? Spontaneo? Non so. Diciamo che scriverò ciò che mi colpirà maggiormente, ma in modo leggero.

Siccome non mi reputo il Duce della situazione, ovviamente aspetto dei vostri commenti, brutti o belli che siano, perchè, grazie a Dio, ancora (per ora) abbiamo la facoltà di dire la nostra…E quindi vi aspetto…Avanti Savooooiaaaaaaaa!

Bacioni a tutti

Ami

Permalink 5 commenti

Ringrazia il cielo che ti chiami Lindsay Lohan…

22 luglio 2010 at 6:19 pm (Orrori metropolitani)

…Sennò cò sta minkia (e scusate il fine francesismo)

Che dopo esserti fatta di tutto e di più e aver guidato ubriaca, alla tua incarcerazione trovavi dementi di siffatta specie!

Permalink Lascia un commento

Lea/Leo T.

22 luglio 2010 at 5:58 pm (Orrori metropolitani)

Non so voi, ma trovo che questa modella sia assolutamente affascinante.

Aspetto particolare, certo, magrissima come da tradizione, ma qualcosa di malinconico e misterioso.

La notizia di Lea T. come nuovo volto di Scivenscì ha scatenato curiosità ovunque: tutti a domandarsi chi mai potesse essere questa brasiliana misteriosa.

Presto detto: è un uomo, figlio di una leggenda della Roma del passato, prima assistente personale del direttore creativo della maison ed il suo vero nome è Leo.

Io la trovo stupenda.

Voi che ne pensate?

Permalink Lascia un commento

« Previous page · Next page »